teatro_spettacoli_opere_kadour_naimi

BIOGRAFIA


PUBBLICAZIONI


REALIZZAZIONI

INSEGNAMENTO

CONTATTO


 
     



   
   









































In Algeria
2012: Al hanana, ya ouled ! (La tenerezza, ragazzi !) 


In Italia
2002: Impronte, produzione, co-scrittura e regia.

Tracce lasciate da persone che hanno marcato il loro tempo
con le loro testimonianze a favore di una vita umana più armoniosa.
1996: I piedi nel gesso, produzione, scrittura e regia.
Le diverse forme di alienazione che stringono lo spirito, e le vie per liberarsene.
1996: Anno Zero
1995: Parto senza bagagli
1984: I Canti di Maldoror

In Belgio
1978:
Palestine (Palestina), 60 mn, prima al Théâtre-Poème di Bruxelles. Produzione, scrittura, messa in scena ed interprete unico.
Tragedia dove le vittime, sopravvissute all'esterminio nazista, diventano boia
di un altro popolo, costretto a lottare per recuperare la sua dignità umana.
In Algeria
settembre 1968: fondazione ad Orano del Théâtre de la Mer.
1973: Et à l'Aurore où est l'Espoir ? (E all'Aurora, dov'è la Speranza ?)
1972: Mohamed, prends ta valise (Mohamed, prendi la tua valigia)
1971: La Fourmi et l'Eléphant (La Formica e l'Elefante)
1970: Forma-Révolu / tion
1969: La Valeur de l'Accord (Il Valore dell'Accordo)
1968: Mon Corps, Ta Voix et Sa Pensée (Mio Corpo, la tua Voce ed il suo Pensiero)

In Francia
1967 : a Strasburgo
- Fondazione dell'Ensemble Théâtral du Tiers-Monde (Gruppo Teatrale del Terzo-Mondo), composto da studenti.
- Chant funèbre pour l'ennemi du genre humain (Canto funebre per il nemico del genere umano). Produzione, addatamento, messa in scena ed interpretazione.

Spettolo composto essenzialmente da poemi, cantando la lotta
dei popoli del « Terzo-Mondo » per liberarsi da ogni dominazione.
In Algeria
1965: Le cireur (Il luscidascarpe), al Théâtre municipal di Tlemcen. Produzione, scrittura, messa in scena ed interpretazione (protagonista).

La vita di un quindicenne, ridotto ad inginocchiarsi ai piedi di altri
per pulire le loro scarpe, ed i suoi tentativi per affrancarsi da questa umiliante situatione.




   


Un'analisi dettagliata delle opere è disponibile (in francese)
qui