Alhnana, ya ouled !
(La tenerezza, ragazzi !)
2012.

Scrittura, coregrafia e regia.

     Come in Algeria oggi la tenerezza è soffocata dal pregiudizio causato da una negativa situazione sociale (disoccupazione) e psicologica (sessualità) , e in generale come la violenza puo' essere affrontata con una difesa non violenta, questo è il tema dell'opera teatrale  Al Hanana ya Ouled tramite una storia d'amore tra due giovani Hourya (Libertà) e Chafik (Compassione).
    Nella forma, l'opera è uno sperimento di teatro cinematografico. Il cinema sta nel privileggiare l'azione piuttosto che le parole, un'interpretazione sobria, frequani cambiamenti di scena con un ritmo  piuttosto corto, e degli effetti di luci realistici. Il teatro sta nella fondamentale importanza data all'interpretazione, ad un'essentialità degli ambienti e della scenografia, lasciando il campo aperto all'immaginazione dello spettatore per la creazione degli ambienti secondo la sua fantasia.

   
    
                                          
                                                                                     

Kadour NAIMI


                                                             Prove




                   Immagini dell'opera







Saperne di più in Livre 4



CONTATTO